Il Gruppo L’Oréal celebra quest’anno il 10° anniversario dell’evento Citizen Day e più di un milione di ore di volontariato offerte.

Citizen Day 2019

Nata nel 2010, questa giornata di volontariato ha consentito ai dipendenti di quasi 65 paesi di offrire oltre un milione di ore di volontariato cumulativo a centinaia di organizzazioni no-profit e ai loro beneficiari.

Ogni anno, circa 30.000 dipendenti nel mondo partecipano alle varie iniziative di solidarietà proposte durante il Citizen Day. Solo nel 2018, 855 organizzazioni no-profit hanno beneficiato del progetto con 170.000 ore di volontariato cumulative.

Anche L’Oréal Italia ha festeggiato quest’anno il decimo anniversario dell’evento proponendo ai dipendenti diverse associazioni a cui prestare ore di volontariato.

450 volontari iscritti, 5 giornate di attività in 15 associazioni tra Milano e Torino, un successo che conferma il nostro entusiasmo e la voglia di “condividere la bellezza” con chi è meno fortunato.

Lo abbiamo fatto e lo faremo nei prossimi giorni in modi diversi: c’è stato chi ha raccolto fondi per AISM agli angoli delle strade, chi sistemerà bancali di pacchi alimentari al Banco Alimentare, chi ha smistato medicinali al Banco Farmaceutico, chi tinteggiava spazi comuni dai Fratelli di S. Francesco, chi serviva pasti in mense per i poveri, chi ha pulito parchi cittadini con Legambiente e molto altro ancora.

Nella nostra sede a Primaticcio abbiamo avuto per la prima volta i ragazzi dell’Associazione AGPD -Genitori e Persone con Sindrome di Down e le beneficiarie di Associazione Libellule e Albero della Vita, per condividere con una trentina di loro in una fase difficile della loro vita una giornata in cui prendersi cura di sé. Abbiamo creato un format di laboratori di bellezza, grazie alla passione dei nostri formatori e dei nostri volontari, che ha avuto un valore inestimabile per queste donne e che potrà essere replicato in futuro.

In dettaglio tutte le associazioni su Milano e Torino coinvolte:

AGPD Onlus che si occupa di persone con sindrome di down e delle relative famiglie, propone un laboratorio di comunicazione narrativa corporea in cui i partecipanti hanno sperimentato l’incontro con l’altro partendo dalle proprie emozioni e sentimenti.

AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, in cui i volontari svolgeranno attività di riordino locali e presidio banchetti per la sensibilizzazione dell’opinione pubblica alla sclerosi multipla.

Associazione Libellule nasce da un’idea della Dottoressa Paola Martinoni, la cui lunga esperienza presso la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori l’ha messa a contatto non solo con patologie fisiche, ma anche con tutti i problemi psicologici, spesso sottovalutati, a cui vanno incontro le donne che hanno subito interventi. Durante l’attività ospiteremo in sede alcune beneficiarie dell'associazione, per le quali i nostri volontari organizzeranno laboratori di make-up, skincare e haircare.

Banco Farmaceutico che ogni giorno raccoglie e recupera, da donatori e aziende, farmaci per distribuirli a migliaia di strutture caritative.

Banco Alimentare che recupera eccedenze alimentari da molteplici donatori e le distribuisce alle strutture caritative in tutta Italia.

CAF Onlus, Centro Aiuto minori e Famiglie,  in cui i volontari si occuperanno di lavori di pulizia delle camere, manutenzione del giardino, taglio, cucito e preparazione dei pasti nella sede delle Comunità residenziali.

Centro S.Antonio, da 25 anni apre le porte del convento a persone provenienti da situazione disagio offrendo loro un centro d’ascolto, mensa, docce e guardaroba, salone di bellezza. Inoltre si occupa della cura del giardino comunitario “Lea Garofalo”

La Casa di Solidarietà dei Fratelli di S. Francesco d'Assisi ospita persone senza fissa dimora e profughi offrendo accoglienza notturna e mensa a mezzogiorno e sera. Fornisce assistenza nei confronti di tutti i bisogni e le esigenze espresse dal disagio sociale. I volontari si occuperanno di servizio in mensa, sistemazione guardaroba e pittura dei locali.

L’associazione La Traccia nasce con lo scopo di arricchire il territorio con attività di utilità sociale e legate al benessere psicofisico, soprattutto laddove sono presenti lacune e si riscontra un bisogno di intervento da parte del terzo settore e delle associazioni. I soci sono bambini, donne, uomini e anziani. L'associazione gestisce La Piccola Stamperia Braille dal 2017, che produce anche libri tattili per bambini. I volontari presteranno il loro lavoro per la manutenzione della struttura (in particolare della tinteggiatura dei locali), la catalogazione dei libri della Libreria solidale e la creazione di un libro tattile, che è tra i progetti di autofinanziamento della Piccola Stamperia Braille.

L’Albero della Vita gestisce servizi per la tutela dei minori in condizioni di disagio quali comunità di accoglienza, reti di famiglie affidatarie, servizi di sostegno alla maternità. I volontari sono andati alla loro sede per attività di manutenzione mentre nei nostri ufficio si sono dedicati a laboratori di skincare, haircare e make-up per le beneficiarie.

Legambiente, in cui i volontari effettueranno lavori di manutenzione e riqualificazione all’interno del Parco dell'Acqua e Parco delle Risaie a Milano e del Parco Colonnetti a Torino.

Opera Cardinal Ferrari, centro di accoglienza diurno, in cui sono state previste attività di bricolage, riordino del giardino, lavori di tinteggiatura e servizio in mensa.

Refettorio – Caritas Ambrosiana, un progetto che riunisce i mondi dell'alta cucina, dell'arte, del design e della solidarietà e nasce dalla ristrutturazione di un teatro abbandonato nel quartiere periferico di Greco a Milano. Un luogo unico di bellezza e solidarietà in cui i volontari svolgeranno attività di accoglienza ospiti, cucina, preparazione e servizio ai tavoli e pulizia.

San Vincenzo de Paoli, associazione che supporta le persone in difficoltà con aiuti materiali, presso la quale i volontari potranno visitare le famiglie ospitate e aiutare nelle attività di pulizia, sistemazione del guardaroba, preparazione dei pacchi e sistemazione degli alimenti.

Soleterre è una Fondazione Onlus che lavora per il riconoscimento e l’applicazione del Diritto alla Salute nel suo significato più ampio. È membro di Childhood Cancer International Europe, un network che riunisce le organizzazioni attive sulla tematica dell’oncologia pediatrica. I volontari saranno dedicati ai lavori di tinteggiatura e manutenzione della sede dell'associazione.