Un approccio scientifico al mondo dei sensi

Un trattamento per la pelle o un gesto di bellezza stimolano tutti i nostri sensi, ragion per cui L'Oréal ha sempre prestato grande attenzione alla valutazione sensoriale dei suoi prodotti, un fattore chiave per la preferenza dei consumatori.

Test strumentali eseguiti nel Centro di Ricerca & Innovazione di Pudong, Cina
Test strumentali eseguiti nel Centro di Ricerca & Innovazione di Pudong, Cina

L'utilizzo di un prodotto cosmetico (crema, shampoo, mascara...) stimola i nostri sensi. Identificare tali sensazioni, traducendole in dati oggettivi per comprenderle meglio, è l'obiettivo dell'analisi sensoriale. Da molti anni L'Oréal è un precursore in questo campo: già nel 1987 il Gruppo ha istituito un laboratorio di ricerca interamente dedicato a tale disciplina. I suoi team contribuiscono con le loro competenze allo sviluppo di nuovi prodotti o all'evoluzione di quelli esistenti. Soltanto l'analisi sensoriale può garantire che l'effetto di un prodotto corrisponda alle aspettative dei consumatori.

Un metodo scientifico


Il processo comincia con la definizione di una terminologia precisa per descrivere il profilo sensoriale del prodotto. Ad esempio una crema può essere descritta come "appiccicosa" o "oleosa". In questo modo sono definiti circa venti termini che, utilizzati sistematicamente dagli esperti durante i test, consentono di raccogliere reazioni precise e coerenti. Ogni prodotto è testato da almeno 30 collaudatori qualificati ed esperti, che agiscono come autentici "strumenti di misurazione umani". In base alle loro reazioni viene stabilito un profilo sensoriale del prodotto. Se i risultati sono considerati soddisfacenti, il prodotto viene poi testato su un campione di consumatori. Quest'ultima fase richiede tecniche di analisi rigorose, quali la cartografia delle emozioni espresse durante i test o l'analisi del linguaggio del corpo dei consumatori, filmati durante l'utilizzo del prodotto.

Valutazione strumentale

Per verificare la performance di un prodotto, i team L'Oréal, composti da ingegneri, meccanici e ottici, hanno messo a punto apparecchi per misurare le proprietà fisiche della pelle e dei capelli dopo l'applicazione della formula. L'oggettività di tali metodi si basa sulla loro capacità di riprodurre le reali condizioni di applicazione o di utilizzo dei prodotti. Nel complesso le divisioni specializzate nei capelli, nei trattamenti per la pelle e nel make-up hanno ideato un centinaio di apparecchi: analisi topografica del microrilievo cutaneo, xenotest, chromasphere, SkinChip, pendolo della flessibilità, appiattitore di ricci, parrucca mobile, dispositivo per testare la sbeccatura dello smalto per le unghie, test di impermeabilità per i mascara...