Il nostro modello di innovazione

L'Oréal ha scelto di sviluppare una forte attività di ricerca, perché la scienza è fondamentale per l'innovazione nel settore della bellezza.

Un ricercatore L'Oréal manipola l'agente LR 2412
Un ricercatore L'Oréal manipola l'agente LR 2412
La ricerca è sempre stata alla base della crescita di L'Oréal, grazie ai tre principali motori dell'innovazione: i principi attivi, la formulazione e la valutazione.
Laurent Attal Vicepresidente esecutivo della divisione Ricerca & Innovazione.

LA SCIENZA, MOTORE DELL'INNOVAZIONE COSMETICA

Per oltre un secolo, L'Oréal ha fondato il proprio sviluppo sulla seguente convinzione: soltanto un'attività di ricerca forte può creare prodotti cosmetici in grado di ottenere risultati reali. Il suo modello di Ricerca & Innovazione, unico nell'industria cosmetica, è organizzato in tre dipartimenti principali:

  • la Ricerca Avanzata, che ha il compito di approfondire costantemente le conoscenze scientifiche sulla pelle e sui capelli di tutto il mondo e di scoprire nuovi principi attivi;
  • la Ricerca Applicata, che mette a punto sistemi di formulazione, poi utilizzati nelle varie categorie di prodotti;
  • lo Sviluppo, che propone ai marchi formule innovative adatte alla loro identità e alle aspettative dei consumatori in tutto il mondo.

Una ricerca all'ascolto dei consumatori


Da L'Oréal l'innovazione è sempre stata alimentata da un dialogo costante tra la scienza e il marketing. È fondata su una conoscenza scientifica estremamente precisa della pelle e dei capelli in tutto il mondo, ma si basa anche sull'ascolto attento dei consumatori di tutti i continenti e sull'osservazione del loro comportamento nell'ambito della bellezza. Autentica fonte di ispirazione, la straordinaria diversità dei rituali di bellezza apre inedite prospettive.

Una vocazione globale


Rafforzando la propria presenza globale tramite i sei poli regionali (in Europa, Stati Uniti, Giappone, Cina, Brasile e India), la divisione Ricerca & Innovazione L'Oréal si avvicina ai propri mercati principali, ma accede anche alle ricche conoscenze scientifiche di ogni regione. In tutte le aree geografiche i ricercatori avviano collaborazioni strategiche con esperti scientifici o start-up locali per esplorare nuovi orizzonti.