L'Oréal ha presentato le innovazioni "Connected Beauty" e le collaborazioni con le start-up a Viva Technology Paris 2017

Per il secondo anno consecutivo L’Oréal ha presentato a Viva Technology Paris le sue più recenti innovazioni Connected Beauty. Cinque marchi del Gruppo, ovvero Lancôme, Kérastase, L’Oréal Paris, La Roche-Posay e L’Oréal Professionnel, hanno mostrato come mettono a punto servizi personalizzati per i consumatori avvalendosi delle tecnologie digitali.

Lo spazio di L’Oréal nella Hall of Tech ha previsto anche un corner start-up dedicato alle collaborazioni in essere tra il Gruppo e alcune start-up nell’ambito delle risorse umane.

Vivatech

Connected Beauty: “bellezza connessa”

 Per la prima volta in Europa, L'Oreal ha presentato  “Le Teint Particulier Custom Made Foundation” di Lancôme, fondotinta personalizzato creato presso il punto vendita che si abbina perfettamente al colore unico dell'incarnato della singola persona grazie ad una tecnologia brevettata, e “Kérastase Hair Coach Powered by Withings”, la prima spazzola smart al mondo in grado di valutare la qualità del capello, monitorare gli effetti di diverse routine di cura e fornire suggerimenti personalizzati sui prodotti.

I visitatori hanno avuto la possibilità di testare la versione completamente rinnovata e potenziata di “Makeup Genius” di L’Oréal Paris, un’applicazione per il makeup virtuale basata sulla realtà aumentata e che conta ben 20 milioni di download in tutto il mondo, oltre a “Nail Genius”, l’applicazione che consente di testare virtualmente gli smalti per le unghie. Altra novità presentata “My UV Patch” di La Roche-Posay, il primo sensore adesivo da applicare alla pelle per monitorare l’esposizione ai raggi UV e ridurre la frequenza delle scottature. Infine, presso il corner connesso “Look consultation”, i visitatori hanno avuto l’opportunità di provare virtualmente un nuovo taglio, colore o stile utilizzando l’applicazione “Style My Hair” di L’Oréal Professionnel

L’“HR disrupt café”

Presso il corner start-up del “HR disrupt café”, L’Oréal e le tre start-up partner OSCARh, Never Eat Alone e Monkey tie hanno presentato alcuni metodi innovativi per migliorare l’esperienza lavorativa:

- Never Eat Alone offre supporto a L’Oréal USA per creare connessioni e incrementare il networking interno tra i dipendenti di diversi dipartimenti utilizzando un’applicazione per organizzare la pausa pranzo;

-OSCARh collabora con L’Oréal per sviluppare percorsi professionali innovativi (“Extended Company”) che permettano ai dipendenti del gruppo di essere inseriti per 3 mesi in una start-up o PMI innovativa;

-Monkey tie e L’Oréal stanno collaborando per sviluppare “Career Profiler”, un’innovativa piattaforma che punta a snellire la mobilità interna al Gruppo, migliorando al contempo l’esperienza dei dipendenti. 

Oltre alle collaborazioni con le start-up, l’“HR Disrupt Café” ha accolto la presentazione di “DM1”, uno strumento per l’autovalutazione del marketing digitale sviluppata da General Assembly e L’Oréal insieme ad altre aziende primarie. Integrato all’interno del processo di reclutamento e accessibile ai dipendenti, questo strumento permette di valutare in 45 minuti le proprie competenze in 6 principali aree del marketing digitale.

Viva Technology Paris, evento internazionale organizzato da Publicis Group in collaborazione con Les Echos Group e dedicato allo sviluppo delle start-up, alla trasformazione digitale e all’innovazione, si è tenuto presso Porte de Versailles a Parigi dal 15 al 17 giugno 2017.