Meno solvente per produrre il Pro-Xylane
Research & Innovation

I processi per ottenere questo principio attivo, un derivato naturale dello zucchero estratto dal legno di faggio, migliorano continuamente, con l'obiettivo di ridurre la quantità di rifiuti prodotta.

Meno solventi per il Pro-Xylane

Sin dal 1999 i team della divisione Ricerca fondano il proprio approccio all'eco-design sui principi della chimica verde, perfezionando i loro metodi di anno in anno.
Nel 2011 hanno migliorato i processi utilizzati per ottenere il Pro-Xylane, un derivato naturale dello zucchero estratto dal legno di faggio. Diminuendo la quantità di solventi adoperata, il "fattore E" (ovvero la quantità di rifiuti generata per ogni quantità di prodotto) è stato ridotto a 4,9 (paragonato al 13 del 2006 e al 6,6 del 2009): un risultato considerato notevole dagli esperti del settore.

Cifre principali

  • Prodotti 20 volte meno rifiuti rispetto al processo utilizzato nel 2003

Sezione Esperti

Per ulteriori informazioni su questo argomento, consulta i dati GRI (Global Reporting Initiative):