L'atteggiamento ergonomico guadagna terreno
Social and Societal Reponsability

Nel 2011 il programma è stato implementato in Francia e in altri Paesi europei. L'idea che ne è alla base è creare una vera e propria cultura dell'ergonomia all'interno del Gruppo.

Attrezzatura

Lanciato nel 2010, il programma "Ergonomic Attitude" mira a migliorare le aree prioritarie per quanto riguarda l'ergonomia. Tra i programmi già sviluppati e lanciati, la progettazione delle linee packaging e le postazioni di lavoro al computer. Da allora il programma è stato esteso al Nord America e alle zone europee nel campo Operazioni (fabbriche e centri di distribuzione). Inoltre, varie sedi amministrative in Francia, Italia e Regno Unito hanno lanciato iniziative "Ergonomic Attitude" tramite corsi di formazione e sensibilizzazione dei manager. Dal 2011, su una piattaforma di condivisione sul sito Intranet EHS del Gruppo è presente un database di buone prassi ergonomiche.

In Francia la fabbrica Sicos della Divisione Prodotti di Lusso ha creato una posizione dedicata all'Ergonomia e ha sviluppato corsi di formazione specifici. Lo stabilimento di Rambouillet della Divisione Prodotti Grande Pubblico ha vinto il L'Oréal Health & Safety 2011 Award per il suo programma "zero lifting", volto all'eliminazione del sollevamento di pesi. Ora il prossimo obiettivo è l'azzeramento della movimentazione manuale. "In meno di un anno all'interno del Gruppo è emersa una vera e propria cultura dell'ergonomia", nota Malcom Staves, direttore Salute e Sicurezza del Gruppo. "Il 2011 è stato un anno eccellente e il 2012 promette di esserlo ancora di più per il programma 'Ergonomic Attitude'".

Sezione Esperti

Per ulteriori informazioni su questo argomento, consulta i dati GRI (Global Reporting Initiative):


Lanciato nel 2010, il programma "Ergonomic Attitude" mira a migliorare le aree prioritarie per quanto riguarda l'ergonomia. Tra i programmi già sviluppati e lanciati, la progettazione delle linee packaging e le postazioni di lavoro al computer. Da allora il programma è stato esteso al Nord America e alle zone europee nel campo Operazioni (fabbriche e centri di distribuzione). Inoltre, varie sedi amministrative in Francia, Italia e Regno Unito hanno lanciato iniziative "Ergonomic Attitude" tramite corsi di formazione e sensibilizzazione dei manager. Dal 2011, su una piattaforma di condivisione sul sito Intranet EHS del Gruppo è presente un database di buone prassi ergonomiche.

In Francia la fabbrica Sicos della Divisione Prodotti di Lusso ha creato una posizione dedicata all'Ergonomia e ha sviluppato corsi di formazione specifici. Lo stabilimento di Rambouillet della Divisione Prodotti Grande Pubblico ha vinto il L'Oréal Health & Safety 2011 Award per il suo programma "zero lifting", volto all'eliminazione del sollevamento di pesi. Ora il prossimo obiettivo è l'azzeramento della movimentazione manuale. "In meno di un anno all'interno del Gruppo è emersa una vera e propria cultura dell'ergonomia", nota Malcom Staves, direttore Salute e Sicurezza del Gruppo. "Il 2011 è stato un anno eccellente e il 2012 promette di esserlo ancora di più per il programma 'Ergonomic Attitude'".

Sezione Esperti

Per ulteriori informazioni su questo argomento, consulta i dati GRI (Global Reporting Initiative):


Logo Ergonomic Attitude