I giardini di fitorimedio di Chimex
Environment

Attraverso l'utilizzo di giardini di fitorimedio, il progetto "100% di acqua pulita" della filiale Chimex consente di trattare le acque reflue in modo così efficace da poterle reimmettere nell'ambiente naturale.

Phytoremediation gardens at Chimex

Chimex, la filiale francese di L'Oréal specializzata nella produzione di ingredienti cosmetici ottenuti combinando chimica e biotecnologie, costituisce un esempio perfetto di innovazione ed elevate prestazioni ambientali, applicate all'utilizzo delle risorse idriche. Ci sono voluti sei anni di studio per coniugare un sistema fisico-chimico e un trattamento di fitorimedio.

100% di acqua pulita


Karine MELLOUL, direttrice delle Operazioni a Chimex, L'Oréal

Karine MELLOUL, direttrice delle Operazioni a Chimex, L'Oréal

Oggi il progetto "100% di acqua pulita" permette di trattare le acque reflue di uno stabilimento Chimex in modo così efficace da poterle reimmettere nell'ambiente naturale. Una prima assoluta per l'industria chimica! "L'aspetto più straordinario di tutta la vicenda è che il progetto è stato elaborato da uno dei dipendenti dello stabilimento", dichiara Karine Melloul, direttrice delle Operazioni Chimex. "Attualmente abbiamo completato con successo la prima fase del processo. Presto questa soluzione innovativa dovrebbe consentire di reimmettere le acque reflue nell'ambiente naturale grazie ai giardini di fitorimedio (il fitorimedio è un insieme di tecnologie che sfruttano i batteri sviluppatisi intorno alle piante come agente di trattamento principale) e di funzionare come in un circuito chiuso, riutilizzando l'acqua".

Tale metodo consentirà di ridurre in modo significativo il consumo idrico. Inaugurati nell'ottobre 2011, i giardini di fitorimedio di Mourenx permettono di diminuire il consumo di risorse fondamentali come l'acqua, proteggendo al contempo il tessuto sociale e i paesaggi dei siti dove sono situate tali strutture. Questi giardini rappresentano soprattutto la speranza di un'industria chimica più pulita e responsabile.

Sezione Esperti

Per ulteriori informazioni su questo argomento, consulta i dati GRI (Global Reporting Initiative):