Brandstorm 2011: the winners are...
Opportunità di carriera

L'Oréal Brandstorm 2011: the winners are…

La finale internazionale di L'Oréal Brandstorm 2011 si è tenuta giovedì 16 giugno a Parigi. Scopri i vincitori...

IL TEAM HAIRVEN DI SINGAPORE VINCE L'ORÉAL BRANDSTORM 2011 CON LA SUA IDEA DI SERVIZI E PRODOTTI INNOVATIVI DA UOMO

I giovani talenti del marketing di tutto il mondo sono stati invitati a creare una gamma di prodotti per il marchio leader dei saloni professionali, L'Oréal Professionnel Homme, e attrarre gli uomini nei saloni di acconciatura.

Clichy, 17 giugno 2011 – L'Oréal, il Gruppo leader mondiale del settore cosmetico, ha selezionato ieri i migliori team per l'edizione 2011 di L'Oréal Brandstorm, il prestigioso business game pensato per scoprire nuovi talenti fra gli studenti di tutto il mondo. Protagonista della competizione è stato quest'anno il marchio L'Oréal Professionnel Homme. Gli studenti sono stati invitati a creare una campagna di marketing innovativa, capace di rivoluzionare l'esperienza degli uomini nei saloni di acconciatura. La giuria, composta da alti dirigenti L'Oréal e presieduta dal CEO e presidente del Gruppo Jean-Paul Agon, ha attribuito il primo premio al team di studenti della Nanyang Technological University di Singapore. L'Oréal Brandstorm: la competizione internazionale di marketing L'Oréal Brandstorm offre ai migliori studenti di tutto il mondo la possibilità di vivere un'esperienza in L'Oréal e scoprire i possibili percorsi di carriera offerti dal Gruppo, identificando al contempo i migliori giovani talenti a livello mondiale. La 19a edizione di L'Oréal Brandstorm ha fatto registrare quest'anno il numero record di 7.300 partecipanti provenienti da 45 Paesi e 120 studenti in gara per le finali internazionali, tenutesi nella sede centrale di Clichy, alle porte di Parigi. Il team vincitore, composto da studenti della Nanyang Technological University di Singapore, ha impressionato la giuria con un'innovativa campagna per una gamma di strumenti all'avanguardia e prodotti specifici per offrire all'uomo un'esperienza unica nei saloni di acconciatura. Il secondo premio è andato al team Brandit Queen dell'istituto indiano di management SCMHRD, mentre il team indonesiano Ganesha, della Scuola di Business Management dell'Institut Teknologi Bandung, si è classificato al terzo posto. Il premio per la migliore campagna di comunicazione è stato attribuito al team greco STELLAR, dell'Università Economica di Atene.

Per la competizione viene scelto ogni anno un nuovo caso di studio, sviluppato in collaborazione con uno dei 24 marchi internazionali del Gruppo. Per il 2011 è stato selezionato il marchio L'Oréal Professionnel Homme della Divisione Prodotti Professionali. Agli studenti è stata lanciata la seguente sfida: "Usate la vostra creatività per attrarre gli uomini nei saloni di acconciatura. Immaginate una nuova esperienza di servizio e la relativa gamma di prodotti per L'Oréal Professionnel Homme".

Come hanno rivelato le presentazioni dei finalisti, la chiave del successo era creare una campagna che facesse leva sul potenziale del mercato uomo e che potesse essere implementata su scala internazionale.

"L'obiettivo di Brandstorm è trasformare le idee in prodotti, ma questo nuovo caso di studio richiede agli studenti di lavorare anche sul concetto di servizio. Comprendere il business dei saloni di acconciatura e le dinamiche di questo specifico canale di distribuzione è la 'chiave' dell'esercizio di quest'anno. Immaginare nuovi servizi rivolti esclusivamente agli uomini è una vera sfida: gli studenti dovranno essere lungimiranti, vedere oltre ciò che esiste già sul mercato, agire secondo la massima 'Think Beyond!'", ha spiegato François de Wazières, direttore del Reclutamento Internazionale L'Oréal.

Ogni anno L'Oréal Brandstorm seleziona una prestigiosa giuria interessata dal caso di studio scelto, quest'anno dedicato a L'Oréal Professionnel Homme della Divisione Prodotti Professionali del Gruppo e all'agenzia pubblicitaria di riferimento. Presieduta da Jean-Paul Agon, presidente e CEO L'Oréal, la giuria esecutiva è stata composta quest'anno da An Verhulst-Santos, presidente della Divisione Prodotti Professionali, Geoff Skingsley, vicepresidente esecutivo delle Risorse Umane, Thies Posken, direttore generale L'Oréal Professionnel, e Maurice Lévy, CEO Publicis.

L'Oréal offre agli studenti un'esperienza di vita quotidiana nel business L'Oréal Brandstorm sfida team composti da tre studenti universitari a "rilanciare" uno dei 24 marchi internazionali del Gruppo, considerando il proprio Paese di residenza come mercato pilota per il lancio di un nuovo prodotto su scala internazionale. I team vengono invitati a mettersi nei panni di un brand manager internazionale, formulando una strategia di comunicazione innovativa, creando un nuovo concept di servizio e nuovi prodotti e ideando il design del packaging per sostenere il lancio.

Quest'anno gli studenti sono stati immersi nel marchio e hanno ricevuto dai brand manager L'Oréal briefing intensivi sul mercato, sui canali di distribuzione e sulle competenze necessarie sul campo, per sviluppare una strategia di marketing vincente, identificare i principali concorrenti e profilare le aspettative, le esigenze, le abitudini d'uso e le tendenze dei consumatori.

In materia di risorse umane, il Gruppo ha tre priorità: assumere i migliori talenti, promuovere la diversità e massimizzare lo sviluppo e la crescita dei dipendenti. Primo business game del Gruppo, L'Oréal Brandstorm riflette questo approccio, identificando i migliori talenti del marketing in tutto il mondo e permettendo agli studenti di scoprire i percorsi di carriera che si possono intraprendere in L'Oréal. Fin dalla sua nascita, L'Oréal Brandstorm ha portato benefici diretti al Gruppo, permettendogli di assumere figure di livello internazionale quali:

- Brandstorm 1999: direttore marketing Biotherm per il make-up e i trattamenti per la pelle;

- Brandstorm 2000: direttore marketing L'Oréal Paris Danimarca;

- Brandstorm 2003: product manager Helena Rubinstein;

- Brandstorm 2005: direttore marketing Biotherm zona Asia-Pacifico;

- Brandstorm 2006: product manager Lancôme Francia.