L’ORÉAL RICONOSCIUTA PER LA PROPRIA LEADERSHIP NELLA PERFORMANCE AMBIENTALE

Sviluppo sostenibile

Per il secondo anno consecutivo, il CDP assegna a L’Oréal una tripla A

CDP
CDP

L’ORÉAL è stata riconosciuta tra i leader globali nella sostenibilità d’impresa e si è aggiudicata un posto nella A List relativa alle categorie clima, acqua e foreste del CDP, la piattaforma no-profit globale di rendicontazione ambientale.

Il CDP pubblica giudizi compresi tra A e D su clima, acqua e foreste relativamente a più di 3000 grandi aziende e quelle che ottengono i giudizi migliori vengono incluse nella prestigiosa A List. Questo è il primo anno in cui l’organizzazione no-profit ha reso noti contemporaneamente i giudizi in tutte e tre le aree, a riprova dell'approccio olistico alla sostenibilità d'impresa.

L’ORÉAL è una delle uniche due aziende ad aver ottenuto una A in tutte e tre le categorie del CDP. Questo riconoscimento è il risultato delle notevoli iniziative avviate nel corso dell’ultimo esercizio per ridurre le emissioni di CO2, migliorare la gestione delle risorse idriche, contrastare la deforestazione lungo la propria supply chain e promuovere la nuova economia sostenibile.

Jean-Paul Agon, CEO di L’ORÉAL, ha dichiarato: “È un grande onore per noi essere una delle uniche due aziende a cui il CDP ha attribuito una tripla A. L’Oréal, a metà del percorso verso gli obiettivi per il 2020, ha già intrapreso una profonda trasformazione al fine di raggiungere gli ambiziosi traguardi che si è fissata su una scala ancor più ampia, in particolare sul fronte della salvaguardia del clima, sulla gestione sostenibile delle risorse idriche e sulla lotta alla deforestazione. Questo riconoscimento è un grande incoraggiamento a progredire ulteriormente in questo senso".

La A List del 2017 comprende 160 aziende globali alle quali il CDP ha assegnato una A per il loro impegno verso il clima, l’acqua o le foreste, ed è stata stilata su richiesta di 827 investitori con asset per oltre 100 trilioni di dollari americani. Migliaia di aziende sottopongono ogni anno i propri dati ambientali al CDP per una valutazione indipendente secondo il metodo di punteggio applicato da questa organizzazione.

Paul Dickinson, Presidente Esecutivo del CDP, ha dichiarato: “Congratulazioni a tutte le aziende che sono riuscite a figurare nella A List di quest’anno. Vedere così tante aziende pronte ad avviare iniziative ambiziose per mitigare i rischi ambientali e cogliere le opportunità insite nella transizione verso un'economia sostenibile è fonte di ispirazione. Queste sono le aziende che rendono possibile la transizione ora che ci stiamo avvicinando ad un “tipping point” dal punto di vista dell’azione ambientale”.

La A List (per il clima, l'acqua e le foreste) e i punteggi di tutte le aziende sono disponibili sul sito del CDP: https://www.cdp.net/en/scores-2017.

I punteggi vengono resi noti nel medesimo giorno della pubblicazione della seconda analisi annuale del CDP intitolata “Tracking progress on corporate climate action”. Dalla valutazione di quest’anno emerge come un numero crescente di aziende stia fissando obiettivi climatici sempre più ambiziosi e a lungo termine, mentre la transizione verso un’economia a basso tenore di carbonio promuove l’innovazione dei prodotti e l’utilizzo di nuovi strumenti per il cambiamento.

L’Oréal

Da oltre 100 anni L’Oréal si dedica alla bellezza. Con un portfolio senza pari di 34 brand internazionali, diversi e complementari, nel 2016 il Gruppo ha registrato 25,8 miliardi di euro di ricavi e conta 89.300 collaboratori in tutto il mondo. In qualità di società leader nel settore della bellezza, L’Oréal è presente in tutti i canali di distribuzione: GDO, supermercati, farmacie e parafarmacie, saloni di parrucchieri, settori Travel Retail, Branded Retail ed e-commerce.Le attività di ricerca e innovazione, nonché un team di ricerca dedicato di 3.870 costituiscono il fulcro della strategia di L’Oréal, volta a soddisfare le aspirazioni di bellezza di tutto il mondo. L'impegno di L’Oréal a favore della sostenibilità per il 2020 “Sharing Beauty with All” fissa ambiziosi obiettivi di sviluppo sostenibile per l’intera catena del valore del Gruppo.www.loreal.com.

For more information on “Sharing Beauty With All”, please follows the link http://sharingbeautywithall.loreal.com , for our actions on climate http://sharingbeauty.com/co2-emissions, on water http://sharingbeauty.com/water or fight against deforestation http://sharingbeauty.com/zero-deforestation.

CDP

Il CDP è un’organizzazione no-profit internazionale che incoraggia le aziende e i governi a ridurre le loro emissioni di gas serra, salvaguardare le risorse idriche e proteggere le foreste. Riconosciuto dagli investitori come il provider N° 1 per le ricerche sul clima, il CDP collabora con investitori istituzionali con asset per migliaia di miliardi di dollari americani. Il CDP fa leva sul potere degli investitori e degli acquirenti per motivare le imprese a rendere pubblico e gestire il loro impatto ambientale. Nel 2017 oltre 6.300 aziende, che rappresentano circa il 55% della capitalizzazione di mercato globale, hanno pubblicato i propri dati ambientali attraverso il CDP. A queste si aggiungono oltre 500 città e 100 tra stati e regioni che hanno parimenti fornito la propria rendicontazione, rendendo la piattaforma del CDP una delle più ricche fonti di informazione a livello globale sulle modalità con cui le aziende e i governi stanno guidando il cambiamento globale. Il CDP, precedentemente noto come Carbon Disclosure Project, è tra i membri fondatori di “We Mean Business Coalition”. Per maggiori informazioni visitare il sito www.cdp.net o seguire il profilo @CDP.

Note agli editori
La metodologia e i criteri adottati per definire la A List sono disponibili sul sito del CDP.

Per ulteriori informazioni:

Alessandra Sabellico

L’Oréal Italia

+3493498012183

www.loreal.it

Twitter @lorealitalia