Fatturato primo semestre 2008


8,646 miliardi di euro
+5,3% a perimetro costante
+7,1% escluse le fluttuazioni dei tassi di cambio
+1,6% sulla base dei dati riportati
In un mercato che sta dimostrando buone capacità di ripresa,
L'Oréal rafforza le sue posizioni a livello mondiale

L'Oréal Finance

Fatturato del 1° trimestre 2010


SI TORNA A CRESCERE

Forte crescita: +8% sulla base dei dati riportati a 4,7 miliardi di euro
+7,4% a perimetro costante
+7,6% a tassi di cambio costanti*
Crescita sostenuta per i Prodotti Grande Pubblico Ripresa per i Prodotti di Lusso e i Prodotti Professionali Dinamismo molto accentuato nei Nuovi Mercati.

Commentando questi dati, Jean-Paul Agon, CEO L'Oréal, ha affermato:

"Il primo trimestre è stato molto incoraggiante, dal momento che ha evidenziato un chiaro ritorno alla crescita, sebbene i dati debbano essere considerati nel quadro di una base di confronto debole e di un'incertezza che persiste ancora in alcuni mercati.

La Divisione Prodotti Grande Pubblico sta continuando a crescere a ritmo sostenuto e si è vista una chiara ripresa nelle Divisioni Prodotti di Lusso e Prodotti Professionali. Un forte dinamismo continua a caratterizzare i Nuovi Mercati, dove L'Oréal ha rafforzato ancora una volta le sue posizioni in maniera significativa; in Nord America il Gruppo sta mostrando una crescita in tutte le divisioni, mentre in Europa occidentale persiste una situazione più contrastante.

Questi risultati confermano le nostre scelte strategiche più importanti: l'ampliamento della nostra base di consumatori con l'obiettivo di guadagnare un miliardo di nuovi consumatori, la profonda trasformazione dell'azienda volta a renderla più forte e flessibile e il mantenimento di un alto livello di investimenti nelle aree Ricerca & Sviluppo e Pubblicità & Promozione per sostenere le conquiste messe a segno dai nostri marchi.

I primi mesi dell'anno ci fanno ben sperare per quanto riguarda l'intero esercizio 2010".

* sulla base di tassi di conversione costanti: dati del 2010 ai tassi del 2010 / dati del 2009 ai tassi del 2010


A - First quarter 2010 sales

A perimetro costante, ossia sulla base di una struttura comparabile e di tassi di cambio invariati, il fatturato del Gruppo L'Oréal ha fatto registrare un incremento del +7,4%.
L'impatto netto delle variazioni nell'area di consolidamento è stato del +0,2%.
Le fluttuazioni dei tassi di cambio hanno avuto un impatto positivo del +0,4%.
La crescita a tassi di cambio costanti è stata del +7,6%.
Sulla base dei dati riportati, il fatturato del Gruppo al 31 marzo 2010 ammontava a 4,72 miliardi di euro, in aumento del +8,0%.
Milioni di euro Fatturato trimestrale Fatturato trimestraleCrescitaCrescita
1° trimestre 20091° trimestre 2010A perimetro costanteRiportata
Per divisione(1)
Prodotti Professionali6016535,8%8,7%
Prodotti Grande Pubblico2.1932.3636,9%7,7%
Luxury Products9181.01311,8%10,3%
Cosmétique Active4004173,0%4,4%
Totale Cosmetica4 1124.4457,4%8,1%
Per zona geografica(2)
Europa occidentale1.8241.8832,8%3,2%
Nord America9709985,7%2,8%
Nuovi Mercati, di cui:1.3181.56514,8%18,7%
- Asia-Pacifico67177214,4%14,9%
- Europa orientale29335213,6%20,1%
- America Latina23230721,2%32,1%
- Africa-Medio Oriente1211347,2%10,9%
Totale Cosmetica4 1124.4457,4%8,1%
The Body Shop 1621640,6%1,3%
Dermatologia(3)9611217,2%16,6%
Totale Gruppo4 3704.7227,4%8,0%
Il 1° gennaio 2010 le divisioni e le zone geografiche sono state riorganizzate come segue. Tutti i dati relativi ai periodi precedenti sono stati rivisti per tenere conto di questi cambiamenti.
(1) L'attività di Roger&Gallet è stata trasferita dalla Divisione Prodotti di Lusso alla Divisione Cosmétique Active.
(2) Le attività di travel retail di YSL Beauté, che precedentemente rientravano al 100% nella zona Europa occidentale, sono state suddivise tra Europa occidentale, Nord America e Nuovi Mercati.
La zona Resto del mondo è diventata la zona Nuovi Mercati con la seguente distribuzione:
Australia, India e Nuova Zelanda, che precedentemente rientravano nella zona Africa-Oriente-Pacifico, sono state incluse nella zona Asia, che è diventata la zona Asia-Pacifico. La zona Africa-Oriente-Pacifico è diventata la zona Africa-Medio Oriente.
(3) Quota del Gruppo, pari al 50%.

1) Fatturato Cosmetica

PRODOTTI PROFESSIONALI

La Divisione Prodotti Professionali ha fatto registrare un incremento nel fatturato del 1° trimestre pari al +5,8% a perimetro costante e al +8,7% sulla base dei dati riportati,tenendo conto dell'impatto delle variazioni nell'area di consolidamento dovute all'acquisizione di alcuni distributori negli Stati Uniti, in un mercato che si è ripreso di pochissimo alla fine del trimestre. La Divisione sta proseguendo la sua politica basata sull'innovazione e sulla conversione di nuovi saloni al marchio.

- Grazie alla sua nuova colorazione per capelli Inoa , che al momento si sta diffondendo a livello mondiale, L'Oréal Professionnel sta consolidando in maniera significativa la sua posizione in questa categoria. Matrix sta registrando un'accelerazione grazie alle sue iniziative accessibili e alla nuova colorazione per capelli Dream Age, e mostra un trend delle attività nuovamente dinamico negli Stati Uniti. Redken sta portando avanti l'espansione dei suoi prodotti per la colorazione dei capelli con il lancio in Nord America di Cover Fusion , destinato a una clientela femminile matura. Per quanto riguarda Kérastase, la gamma Age Premium , lanciata alla fine del 2009, continua a riscuotere un grande successo.

- Sebbene le vendite fossero ancora lente nei saloni di acconciatura dei Paesi più sviluppati, la Divisione ha ripreso a crescere in Europa occidentale, Giappone e Nord Americagrazie al successo delle colorazioni per capelli, alla conquista di nuovi saloni e a una base di confronto favorevole. In Europa occidentale, la Germania, l'Austria e la Francia hanno dato buoni risultati.
I Nuovi Mercati stanno subendo un'accelerazione, con risultati molto soddisfacenti in particolare nei Paesi BRIC e in Medio Oriente.

PRODOTTI GRANDE PUBBLICO

La Divisione Prodotti Grande Pubblico ha fatto registrare un incremento del fatturato pari al +6,9% a perimetro costante e al +7,7% sulla base dei dati riportati, con una buona partenza per i suoi tre marchi principali, in particolar modo per Maybelline e Garnier.- L'Oréal Paris ha lanciato la gamma di trattamenti viso Chiave Giovinezza , sviluppata dalla scienza dei geni, il nuovo fondotinta Mat' Magique e Men Expert nelle nuove categorie delle colorazioni per capelli e dei deodoranti.
Garnier ha lanciato la sua linea di deodoranti Garnier Mineral in Europa occidentale, in seguito al successo riscosso in Europa orientale e in America Latina.

Maybelline ha esportato il suo fondotintaSuperStay 24 in tutto il mondo e ha lanciato il mascara Il Ciglia Finte Volum' Express .


-
I tassi di crescita registrati in Europa occidentale sono stati soddisfacenti, soprattutto in Francia e Gran Bretagna. I maggiori motori di crescita sono stati il make-up, settore in cui la Divisione sta rafforzando le sue posizioni in un mercato che rimane sostenuto, e i trattamenti per la pelle.
La Divisione ha registrato un buon inizio d'anno in Nord America, dove sta continuando a conquistare quote di mercato. L'Oréal Paris si è dedicata per la prima volta alla pulizia del viso con il lancio di Go 360° Clean. I Nuovi Mercati restano estremamente dinamici. La crescita in America Latina sta subendo un'accelerazione grazie ai prodotti per capelli e ai deodoranti. L'Asia continua a espandersi: il successo dei prodotti per capelli L'Oréal Paris in Cina lascia ben sperare; Maybelline sta conoscendo una forte crescita in Giappone, sostenuta dalla buona partenza registrata dal fondotinta Mineral e l'Indiacontinua a registrare un forte tasso di crescita.

PRODOTTI DI LUSSO

La Divisione Prodotti di Lusso ha fatto registrare un incremento del fatturato pari al +11,8% a perimetro costante e al +10,3% sulla base dei dati riportati, grazie alle vendite che hanno registrato uno straordinario successo nei punti vendita nel periodo delle feste di fine anno e che hanno subito un'accelerazione anche nel 1° trimestre, nonché a una base di confronto favorevole.- Lancôme ha confermato il proprio successo nei trattamenti viso con le linee Génifique e Absolue Precious Cells e l'arrivo di Rénergie Lift Volumetry, ispirato alle ricerche sui fattori di crescita. Anche il mascara Hypnôse Precious Cells , a cui presta il volto Julia Roberts, ha registrato un'eccellente partenza.
Yves Saint Laurent resta estremamente dinamico sia nei profumi, con La Nuit de l'Homme eParisienne, sia nel make-up.
Giorgio Armani ha iniziato bene l'anno, con trend di vendita stabili per quanto riguarda le fragranze maschili Acqua di Giò e Code Homme.

Kiehl’s ha subito un'accelerazione in tutte le zone, grazie al successo della linea Açai e al nuovo siero per il trattamento della pelle Midnight Recovery Concentrate .


-
In Europa occidentale sono stati registrati buoni risultati in Francia e Gran Bretagna. La crescita è stata sostenuta dalla categoria dei trattamenti per la pelle, grazie a Lancôme,Biotherme Kiehl’s.
In Nord America, in un mercato in cui le vendite dei grandi magazzini non sono più caratterizzate da una contrazione, le fragranze maschili di Yves Saint Laurente le linee di prodotti per la pelle di Lancôme e Kiehl’s rappresentano la forza motrice della Divisione.

Nei Nuovi Mercati la crescita della Divisione è risultata ancora più veloce rispetto all'andamento del mercato in Asia, grazie ai trend dinamici della Cina, della Corea del Sud e dei Paesi ASEAN. Il Medio Oriente e la Russia sono in ripresa.

COSMÉTIQUE ACTIVE

Il trend delle vendite della Divisione Cosmétique Active è aumentato del +3,0% a perimetro costante e del +4,4% sulla base dei dati riportati. In un contesto di mercato paragonabile alla fine del 2009, la Divisione ha confermato il suo primato a livello mondiale.- Vichy continua a crescere nei trattamenti viso, grazie al successo di Neovadiol GF e al lancio di Liftactiv Retinol HA Notte. Essentielles, la gamma di fascia più bassa di Vichy, sta contribuendo alla crescita attirando nuovi consumatori.
La Roche-Posay sono aumentate in maniera significativa, riflettendo il crescente impulso di Effaclar Duo e Lipikar Balm.

Anche SkinCeuticals e Innéov hanno registrato un forte aumento delle vendite in tutto il mondo.


-
In tutte le zone si è registrata una crescita a perimetro costante. Il Nord America e l'America Latina sono cresciute in maniera significativa. L'Europa orientale rimane in una situazione difficile, nonostante la recente ripresa in Russia.


Riassunto del complesso delle divisioni per zona geografica

EUROPA OCCIDENTALE

La crescita in Europa occidentale è risultata essere pari al +2,8% a perimetro costante e al +3,2% sulla base dei dati riportati, con un forte contributo da parte di Francia, Regno Unito e della divisione Travel Retail.

NORD AMERICA

1° trimestre in Nord America è stata pari al +5,7% a perimetro costante e al +2,8% sulla base dei dati riportati, in un mercato in via di stabilizzazione. Tutte le divisioni cosmetiche hanno registrato un incremento delle vendite.

NUOVI MERCATI

Asia-Pacifico: La crescita ha continuato ad accelerare, raggiungendo un +14,4% a perimetro costante e un +16,3% escludendo il Giappone. Il Gruppo ha ottenuto ottimi risultati in India, Corea del Sud, Cina e Indonesia e ha continuato a ottenere prestazioni superiori al mercato in Giappone.

Europa orientale: Il fatturato del Gruppo è aumentato del +13,6% a perimetro costante, con nette differenze tra i vari Paesi della zona. Il trend della Russia è in netta crescita.

America Latina: La crescita sta accelerando al +21,2% a perimetro costante, grazie agli ottimi risultati di Brasile, Argentina e Messico.

Africa-Medio Oriente: Il fatturato è aumentato del +7,2% a perimetro costante, riflettendo da un lato la ripresa dei Prodotti di Lusso nei Paesi del Golfo e, dall'altro, un trend negativo avutosi in Sudafrica a causa di un contesto economico molto difficile.


2) Trend del fatturato di The Body Shop

A fine marzo, il fatturato di The Body Shop è aumentato del +0,6% a perimetro costante. Le vendite al dettaglio(1) si sono attestate al -2,4%. Con un parco punti vendita comparabile(2), le vendite al dettaglio sono state pari al -1,2%.

Con un parco punti vendita comparabile, The Body Shop sta facendo registrare una crescita sostenuta in Germania e nella zona Africa-Medio Oriente. La situazione si sta stabilizzando negli Stati Uniti, ma la Gran Bretagna e i Paesi dell'Europa meridionale risentono ancora dell'impatto del contesto economico difficile.

La nuova gamma di trattamentiNutriganics lanciata in Europa e nella zona Asia-Pacifico ha ottenuto risultati eccellenti.

Al 31 marzo 2010 il numero totale dei punti vendita ammontava a 2.549.

(1) Vendite al dettaglio: l'insieme delle vendite ai consumatori attraverso tutti i canali, compresi i concessionari.
(2) Vendite al dettaglio con parco punti vendita comparabile: l'insieme delle vendite ai consumatori realizzate nei punti vendita che hanno operato in maniera continuativa dal 1° gennaio al 31 marzo 2009 e nello stesso periodo del 2010, inclusi i concessionari.


3) Trend del fatturato di Galderma

Il fatturato a perimetro costante di Galderma è aumentato del +17,2%, con continui guadagni di quote di mercato a livello globale.


Molti marchi di punta hanno confermato il loro successo a livello globale:
Epiduo®, il trattamento di riferimento per l'acne, Clobex®, il primo shampoo a base di corticosteroidi per la psoriasi del cuoio capelluto, e Oracea®, un innovativo prodotto antinfiammatorio per l'acne rosacea. Nel segmento della dermatologia estetica e correttiva, Azzalure®/Dysport®, un prodotto a base di tossina botulinica A sviluppato in maniera specifica per la correzione delle rughe glabellari, sta facendo registrare ottimi risultati in Europa e in America Latina. Negli Stati Uniti, Differin® Lotion 0,1%, la prima lozione in assoluto a base di adapalene per il trattamento dell'acne, è stata approvata in questo trimestre.


B – Eventi importanti verificatisi durante il periodo 01/01/10 - 31/03/10

Per quanto a conoscenza dell'azienda, in questo periodo non si sono verificati eventi o cambiamenti tali da modificare in maniera significativa la situazione finanziaria del Gruppo.

"Questo comunicato stampa non rappresenta un invito a vendere, né una sollecitazione ad acquistare, le azioni L'Oréal. Se desideri ottenere informazioni più dettagliate su L'Oréal, consulta i documenti pubblici registrati in Francia presso l'Autorité des Marchés Financiers, disponibili anche in inglese sul nostro sito Internet www.loreal-finance.com.
Questo comunicato stampa può contenere dichiarazioni lungimiranti. Nonostante l'Azienda ritenga che queste dichiarazioni siano fondate su ipotesi ragionevoli alla data di pubblicazione del presente comunicato stampa, esse sono soggette per natura a rischi e incertezze in seguito ai quali i risultati reali potrebbero differire sostanzialmente da quelli indicati o previsti nelle suddette affermazioni".