L'Oréal tra le "aziende più etiche al mondo" del 2010 Il Gruppo

Clichy, 23 marzo 2010 – L'Oréal, l'azienda leader del settore cosmetico, compare nella lista delle"aziende più etiche al mondo" del 2010redatta dall'Ethisphere Institute, tra migliaia di aziende candidate provenienti da oltre 100 Paesi e 36 settori di attività.

Il premio attribuito dall'Ethisphere Institute riconosce la leadership etica di L'Oréal

Clichy, 23 marzo 2010 – L'Oréal, l'azienda leader del settore cosmetico, compare nella lista delle "aziende più etiche al mondo" del 2010* redatta dall'Ethisphere Institute, tra migliaia di aziende candidate provenienti da oltre 100 Paesi e 36 settori di attività.


L'impegno e i traguardi raggiunti da L'Oréal per quanto riguarda l'etica sono stati premiati ancora una volta dall'Ethisphere Institute, un centro di ricerca attivo nella creazione, nella diffusione e nella condivisione delle migliori prassi in materia di etica aziendale, diritti umani, responsabilità sociale d'impresa, lotta alla corruzione e sostenibilità.

In seguito a uno studio approfondito e a un'analisi in diverse fasi, le aziende selezionate per questa classifica hanno dimostrato di avere un comportamento esemplare in materia di impegno etico e di offrire un contributo positivo alle comunità locali. La classifica delle "aziende più etiche al mondo" 2010 sarà pubblicata nel numero del primo trimestre della rivista Ethisphere ed è già consultabile sul sito web di Ethisphere: http://ethisphere.com/wme2010/

"Per L'Oréal è un onore apparire ancora una volta tra le 'aziende più etiche al mondo'. Siamo convinti che il successo sostenibile di un'impresa si basi su standard etici elevati in grado di stimolare la crescita e su un genuino senso di responsabilità verso la comunità in generale. Questo dà significato e valore alla nostra azienda ed è uno splendido riconoscimento per l'impegno dei nostri dipendenti in tutto il mondo, che contribuisce a guadagnare la fiducia dei nostri consumatori", ha dichiarato Emmanuel Lulin, direttore dell'Etica del Gruppo L'Oréal.

L'Oréal, pioniera in materia di etica

L'Oréal è convinta che l'integrità e una cittadinanza d'impresa responsabile siano essenziali per lo sviluppo del Gruppo e che debbano quindi far parte delle attività quotidiane dell'azienda a tutti i livelli.

Il programma etico di L'Oréal è pienamente integrato al processo di crescita del Gruppo. Nel 2000 L'Oréal è stata una delle prime aziende in Francia ad adottare un Codice etico. Dal momento che l'etica è ritenuta essere responsabilità di tutti i dipendenti, nel 2007 il Gruppo ha nominato un direttore dell'Etica incaricato di rafforzare la promozione e l'integrazione di pratiche etiche nelle varie attività. Nel 2008 il CEO L'Oréal Jean-Paul Agon ha ricevuto il prestigioso premio "Stanley C. Pace Leadership in Ethics Award".


Informazioni sull'Ethisphere Institute
L'Ethisphere Institute è uno dei principali centri di ricerca internazionali attivi nella creazione, nella diffusione e nella condivisione delle migliori prassi in materia di etica aziendale, responsabilità sociale d'impresa, lotta alla corruzione e sostenibilità. Il gruppo dei membri associati dell'Istituto, l'Ethisphere Council, è un forum sull'etica degli affari che riunisce oltre 200 importanti società, università e istituzioni. L'Ethisphere Council si adopera per la crescita e il progresso degli individui nell'ambito del suo consiglio di membri attraverso una maggiore efficienza, innovazioni, strumenti, attività di tutorato, consulenze e opportunità di carriera uniche. La rivista Ethisphere, in cui compare la lista delle aziende più etiche al mondo, il "World's Most Ethical Companies Ranking™", è la pubblicazione trimestrale dell'Istituto. More information on the Ethisphere Institute, including ranking projects and membership, can be found at www.ethisphere.com.


Contatto stampa:
Stéphanie Carson Parker - 01 47 56 76 71 - [email protected]


* Lista pubblicata ogni anno dal 2007; tra gli ambiti sottoposti a scrutinio per l'identificazione delle aziende più etiche al mondo vi sono i codici deontologici, le vicende giuridiche dell'azienda e le eventuali infrazioni commesse, gli investimenti in innovazione e sostenibilità, le attività di responsabilità sociale d'impresa. Nello studio delle candidature, Ethisphere valuta inoltre in dettaglio le segnalazioni ricevute da alti dirigenti, imprese operanti nello stesso settore di quelle candidate, fornitori e clienti.