L'Oréal premia i talenti internazionali del marketing Opportunità di carriera

Parigi, 21 giugno 2005– Quattro team internazionali si sono sfidati ieri sera per conquistare l'ambito premio conferito da L'Oréal agli studenti di marketing più brillanti e innovativi. I concorrenti sono stati valutati per la loro creatività, per la capacità di analizzare il mercato e intraprendere azioni coerenti con l'identità di marca, nonché per le loro competenze in materia di comunicazione e presentazione. I finalisti sono stati giudicati da una giuria di alto livello composta da grandi dirigenti L'Oréal, tra cui il presidente e CEO del Gruppo, Lindsay Owen-Jones; il vicepresidente esecutivo della Divisione Prodotti Grande Pubblico, Patrick Rabin; il vicepresidente esecutivo delle Risorse Umane, Geoff Skingsley; il direttore generale di L'Oréal Paris, Nicolas Hieronimus, e il CEO Mc Cann Erickson, John Dooner, ospite d'onore della serata.

I vincitori di quest'anno sono gli studenti del team svizzero "Bamboo" dell'Università di San Gallo, che hanno meritato il titolo di campioni presentando un progetto di packaging miniaturizzato per la gamma L'Oréal Studio Line FX. Al secondo posto si è classificato il dinamico trio australiano "The Beasties" dell'Università di Monash con Studio Line FX Extreme, seguito, a pari merito, dal team "Osirians" della University Teknologi Malaysia, che ha presentato la gamma Trust Your Instincts Studio Line FX, e dalla squadra sudafricana interamente femminile "Sisonke", dell'Università di Città del Capo, ideatrice della gamma Studio Line Climatize. Il premio per la migliore campagna pubblicitaria è andato ai "Chile Challengers" dell'ateneo cileno Universidad Adolfo Ibañez e alla loro idea di comunicazione "Dare".

Nata nel 1993, L'Oréal Brandstorm è una competizione internazionale di marketing che offre agli studenti iscritti a corsi di laurea di primo livello e laurea specialistica l'opportunità di ideare una nuova gamma di prodotti per un marchio L'Oréal esistente. Quest'anno i protagonisti del caso di studio sono stati i prodotti per lo styling L'Oréal Studio Line. L'Oréal Brandstorm offre agli studenti l'opportunità di vivere una vera esperienza professionale nel marketing: i partecipanti ricevono un brief sul marchio interessato e sul mercato corrispondente, incontrano un marketing manager e lavorano in stretta collaborazione con l'agenzia pubblicitaria del marchio, sviluppando una campagna di comunicazione completa, con prototipi prodotto, manifesti e annunci stampa.

Il presidente della giuria, il CEO e presidente L'Oréal Lindsay Owen-Jones, ha dichiarato: "Uno dei segreti del successo di L'Oréal è la straordinaria diversità delle origini culturali e geografiche dei suoi dipendenti".

L'Oréal Brandstorm costituisce per il Gruppo un'eccezionale piattaforma di reclutamento. Giunto quest'anno alla tredicesima edizione, ha attratto finora più di 14.000 studenti provenienti da oltre 176 istituti di tutto il mondo, consentendo ai marketing manager e alle risorse umane L'Oréal di osservare i migliori talenti internazionali in azione e di identificare potenziali futuri dipendenti.

I partecipanti alla scorsa edizione hanno descritto L'Oréal Brandstorm come divertente, stimolante e intenso. La possibilità di conoscere dal vivo il mondo del marketing ha determinato per molti di loro la scelta di partecipare al gioco.

Tra i premi in palio per i vincitori di ieri vi sono un emozionante viaggio nelle capitali della moda e la possibilità di essere assunti in azienda per diventare un giorno veri marketing product manager L'Oréal!

Contatti stampa:

Niki PAPADOPOULOU
Tel: +33 (0)1 47 56 48 43
e-mail: [email protected]