L'Oréal concentra le sue attività in Polonia e Ungheria Il Gruppo

Il Gruppo L'Oréal ha deciso di riorganizzare le sue filiali dal 1° gennaio 2000, concentrando tutte le attività in due grandi Paesi dell'Europa centrale: Polonia e Ungheria. I marchi di profumeria, trattamenti per la pelle e make-up venduti attraverso i canali di distribuzione selettiva (Lancôme, Helena Rubinstein, Biotherm, Cacharel, Armani, Vichy, ecc.) e gestiti da agenti locali ricadranno direttamente sotto la competenza delle filiali L'Oréal.

L'obiettivo è creare nuove sinergie per promuovere il rapido sviluppo dei marchi di lusso del Gruppo, confermare Lancôme come marchio forte e affermare i marchi introdotti da poco con grande successo (Helena Rubinstein, Biotherm e Armani).

Ad oggi le filiali di L'Oréal in Polonia e Ungheria, stabilite rispettivamente nel 1992 e nel 1994, si sono occupate dello sviluppo locale dei prodotti di largo consumo (shampoo, trattamenti per la pelle, make-up e colorazioni per capelli) e dei prodotti professionali per capelli. Nel 1999 il fatturato si è attestato su buoni livelli, con una crescita stimata al 18% in Polonia e al 22% in Ungheria.

L'Oréal ha sette filiali in Europa centrale e orientale e impiega oltre 1.500 collaboratori in Russia, Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria, Slovacchia, Romania e Slovenia. Dallo stabilimento polacco vicino a Varsavia esce la maggior parte degli shampoo, delle colorazioni per capelli e dei trattamenti per la pelle di largo consumo indirizzati ai mercati della regione.