L'Oréal apre una filiale in Libano Il Gruppo

Il Gruppo L'Oréal ha aperto una filiale in Libano che, dal 1° gennaio 2000, si occupa a livello nazionale dei prodotti professionali per capelli e delle operazioni di marketing e vendita per la grande distribuzione (L'Oréal Paris, Laboratoires Garnier, ecc.). Dal 1° gennaio 2001 la filiale gestirà anche profumi e cosmetica di lusso (Lancôme, Biotherm, Guy Laroche, ecc.). In tale data, tutte le Divisioni L'Oréal in Libano confluiranno all'interno di un'entità unica, il cui fatturato supererà probabilmente i 200 milioni di franchi francesi.

La presenza diretta di L'Oréal nel mercato libanese consentirà un rapido sviluppo dei marchi del Gruppo. Il marchio Maybelline, leader mondiale nel make-up di largo comsumo, verrà lanciato nel Paese nelle prossime settimane. Inoltre, per confermare la sua leadership nel mercato delle colorazioni per capelli, la filiale si occuperà prossimamente del lancio di Natéa, una maschera colorante prodotta dai Laboratoires Garnier.

L'Oréal è presente in Libano dagli anni '60 attraverso una rete di agenti locali e, dal 1998, con l'ufficio di coordinamento di Beirut.

"Il Libano offre un terreno fertile per lo sviluppo delle attività del Gruppo: è un Paese che sta attraversando un vivace periodo di ricostruzione, in buona salute sul fronte dei consumi e in cui la popolazione è giovane e ha un elevato potere d'acquisto", ha dichiarato Alain Evrard, direttore per la zona Africa-Oriente-Pacifico. "L'Oréal Libano costituisce un primo passo per l'espansione del Gruppo nel mondo arabo".

L'Oréal Libano sarà anche partner del Festival Internazionale di Baalbeck che si terrà nel mese di luglio.

Nella regione del Mediterraneo orientale, L'Oréal è presente in Grecia, Turchia e Israele. Nel Vicino e Medio Oriente, il Gruppo è presente dal 1998 con la sede di Jebel Ali, vicino a Dubai, e attraverso i suoi agenti in Arabia Saudita, Bahrain, Emirati Arabi Uniti, Giordania, Kuwait, Oman, Qatar, Siria e Yemen.