L'Oréal: utili in forte crescita per il 15° anno consecutivo Utile netto: +15,1%, Dividendo: +20,5%, frazionamento azionario uno a dieci Il Gruppo

In occasione della riunione di mercoledì 5 aprile 2000, presieduta da Lindsay OWEN-JONES e tenutasi in presenza del Collegio sindacale, il Consiglio di Amministrazione L'Oréal ha approvato il bilancio consolidato del Gruppo e sottoposto a revisione il bilancio della società madre L'Oréal S.A. per l'esercizio finanziario 1999.

  Miliardi di franchi francesi Miliardi di euro Crescita (%) 1998/1997
Fatturato 70,52 10,75 +12,1%(1)
Utile operativo 8,57 1,30 +18,1%
Utile operativo rettificato(2) 8,33 1,27 +13,5%
Utile sulle attività ordinarie al lordo delle imposte e della distribuzione degli utili ai dipendenti 8,33 1,27 +13,5%
Utile netto al lordo dei guadagni e delle perdite in conto capitale e al netto delle partecipazioni di minoranza 5,43 0,83 +15,1%
Utile per azione (in franchi francesi e in euro) 80,28 franchi francesi 12,24 euro +15,1%
Dividendo netto (in franchi francesi e in euro) 22,30 franchi francesi 3,40 euro +20,5%
(1) Pro forma, ovvero senza Synthélabo, consolidata con il metodo del patrimonio netto nel primo semestre 1999 (al 56,6%). Il 18 maggio è diventata effettiva la fusione tra Synthélabo e Sanofi; la nuova entità frutto della fusione è stata consolidata con il metodo del patrimonio netto (al 19,6%) nel secondo semestre 1999. Il contributo di Synthélabo e, successivamente, di Sanofi-Synthélabo, è stato incluso nell'utile netto (al lordo dei guadagni e delle perdite in conto capitale e al netto delle partecipazioni di minoranza) e nell'utile per azione.
(2) Utile operativo inclusi guadagni e perdite dovuti ai tassi di cambio.

- Risultati

I risultati finalizzati relativi all'esercizio confermano le cifre pubblicate il 23 febbraio 2000 e restano in linea con le previsioni. L'utile sulle attività ordinarie al lordo delle imposte e della distribuzione degli utili ai dipendenti è aumentato del 14,6%, raggiungendo 7,58 miliardi di franchi francesi (1,15 miliardi di euro) e facendo registrare così il 15° anno consecutivo di crescita a doppia cifra. Nonostante un aumento del 14,3% dell'onere fiscale del Gruppo, l'utile netto al lordo dei guadagni e delle perdite in conto capitale e al netto delle partecipazioni di minoranza è aumentato del 15,1%, arrivando a 5,43 miliardi di franchi francesi (0,83 miliardi di euro). Nel 1999 la quota del Gruppo dell'utile netto di società consociate ha contribuito per 895 milioni di franchi francesi (136 milioni di euro) all'utile netto al lordo dei guadagni e delle perdite in conto capitale e al netto delle partecipazioni di minoranza: un incremento del 15,3% rispetto all'anno precedente, in cui tale quota rappresentava 776 milioni di franchi francesi (118 milioni di euro).

- Cosmetica

Il fatturato consolidato del comparto cosmetico si è attestato a 68,75 miliardi di franchi francesi (10,48 miliardi di euro), facendo registrare un aumento dell'11,9% rispetto al 1998 (11,5% escluse le fluttuazioni dei tassi di cambio). A perimetro costante, il tasso di crescita è stato dell'11%, ovvero la migliore performance del settore dal 1990. In Europa occidentale il fatturato del settore è cresciuto del 9,8%, con risultati particolarmente buoni in Grecia (21%), Spagna (15%), Norvegia (15%), Paesi Bassi (17%) e Svezia (24%).
In Nord America l'incremento è stato invece del 18,3% (12,5% escluse le fluttuazioni dei tassi di cambio). L'Oréal è leader di mercato nella regione, in particolare nei segmenti delle colorazioni per capelli e del make-up. Per quanto riguarda il resto del mondo, L'Oréal ha portato avanti la sua strategia di rapida globalizzazione, nonostante i cicli economici variabili attraverso le regioni. I Paesi che hanno registrato i tassi di espansione più elevati sono Messico (30%), Polonia (18%), Cina (49%), Australia (34%) e India, che ha raggiunto il livello record del 99%. Le spese di Ricerca & Sviluppo sono anche aumentate del 13,3% nel corso dell'anno, attestandosi su livelli decisamente più alti rispetto al fatturato del settore. La decisione del Gruppo di specializzarsi in un numero ristretto di categorie di prodotti con un alto contenuto tecnologico implica un costante e deciso impegno in attività di Ricerca & Sviluppo in tali ambiti. I centri di produzione del Gruppo hanno continuato a lavorare sull'efficienza, restando nel contempo al passo con il forte sviluppo delle linee di colorazioni per capelli, make-up e trattamenti per la pelle. Parallelamente, il Gruppo ha ampliato la sua capacità produttiva con lo stabilimento spagnolo interamente dedicato alla Divisione Prodotti Professionali e un nuovo stabilimento in Cina.

- Iniziative online

La grande novità di quest'anno è stata la presenza di articoli della Divisione Prodotti Grande Pubblico su molti siti gestiti dai distributori L'Oréal. Nel corso dell'anno sono stati inoltre avviati due progetti di e-commerce all'interno del Gruppo. Nella Divisione Prodotti Grande Pubblico, "Le Club des Créateurs de Beauté" ha lanciato il sito di e-commerce www.ccb-paris.com in tre Paesi (Stati Uniti, Francia e Germania) e ingenti investimenti sono previsti per tutto il 2000 al fine di garantire una forte presenza nelle vendite online. Anche la Divisione Prodotti di Lusso ha recentemente aperto un sito di e-commerce per LANCÔME (www.lancome.com) rivolto al mercato statunitense; i consumatori potranno così ordinare i prodotti desiderati direttamente su Internet. Nel corso del 2000 il Gruppo potrà inoltre avvalersi dell'esperienza maturata grazie a questa iniziativa.

- Dermatologia

Nel 1999 il fatturato netto di GALDERMA è aumentato del 31,6% (+30,9% escluse le fluttuazioni dei tassi di cambio), raggiungendo quota 2,6 miliardi di franchi francesi (398 milioni di euro)(3). L'acquisizione di "Loceryl", il più diffuso trattamento tropicale per l'onicomicosi, ha permesso inoltre di consolidare la presenza di GALDERMA in un mercato chiave del comparto dermatologico. I prodotti dermatologici GALDERMA più venduti, come "Differin Gel", "Rozex" e "Metrogel", hanno continuato a crescere sui mercati e mostrano di avere ancora un forte potenziale in questo senso. Il lancio di nuovi prodotti, tra cui "Mistamin" e "Silkis", ha invece permesso di accelerare notevolmente il processo di globalizzazione. Nel corso dell'anno GALDERMA ha consolidato la sua presenza in Scandinavia e in Asia, mentre un nuovo stabilimento è stato aperto di recente in Canada.

- Prodotti farmaceutici

Alla fine del 1998 L'Oréal e Elf Aquitaine avevano reso pubblico un progetto di fusione con cui intendevano unire le loro filiali del settore farmaceutico per creare l'azienda Sanofi-Synthélabo. Questo nuovo gruppo farmaceutico, il secondo per dimensioni in Francia e il settimo in Europa, è nato ufficialmente il 18 maggio 1999. L'Oréal ha quindi modificato la procedura di consolidamento del settore farmaceutico a partire dal 1° gennaio 1999: nel primo semestre Synthélabo è stata consolidata con il metodo del patrimonio netto (al 56,6%), mentre nella seconda metà dell'anno tale consolidamento ha interessato Sanofi-Synthélabo (al 19,6%).

- Assemblea generale annuale

All'assemblea generale annuale il Consiglio di Amministrazione avanzerà le seguenti proposte:
  • Un dividendo netto pari a 3,40 euro (circa 22,30 franchi francesi) associato a un credito d'imposta di 1,70 euro (circa 11,15 franchi francesi). L'incremento è del 20,5% rispetto al 1998, anno in cui il dividendo netto ammontava a 18,50 franchi francesi, mentre il numero di azioni resta invariato (67.606.216). I dividendi saranno versati in data 15 giugno 2000.
  • La nomina di Rainer E. GUT al Consiglio di Amministrazione come sostituto di Helmut MAUCHER e la ratifica dell'elezione di Michel SOMNOLET al posto di Pascal CASTRES SAINT MARTIN. Il Consiglio di Amministrazione desidera inoltre rivolgere un caloroso ringraziamento a Helmut MAUCHER e Pascal CASTRES SAINT MARTIN per il loro importante contributo all'espansione internazionale del Gruppo.
  • Un frazionamento azionario uno a dieci allo scadere della data prevista per il pagamento dei dividendi, al fine di migliorare la liquidità delle azioni.
(3) Partecipazione di L'Oréal, pari al 50%.