Pureology: risparmio idrico con Watersaver Salon™

Il marchio per la cura dei capelli Pureology si impegna a ridurre il consumo idrico dei saloni di acconciatura in cui è presente. A questo scopo, ha implementato una strategia digitale per sensibilizzare gli acconciatori e i loro clienti. Continua a leggere per ulteriori dettagli.

Pureology
Pureology

Dopo un'analisi di un ciclo di vita condotta su uno dei suoi shampoo, Pureology ha scoperto che il 99% dell'acqua viene impiegata durante la fase di utilizzo del prodotto. Per stimare il consumo idrico di ogni salone in cui il marchio è presente e per ottimizzare i livelli di consapevolezza tra acconciatori e clienti in merito all'impatto ambientale, Pureology ha stretto una collaborazione con Best Foot Forward, un organismo leader nel settore idrico, per creare uno strumento semplice e divertente. Il suo obiettivo? Consentire ai proprietari dei saloni di prendere coscienza, controllare e quindi ridurre il consumo. Acconciatori e hair stylist possono inserire su una piattaforma digitale su iPad il consumo idrico del proprio salone e quindi condividerlo sui social media per generare conversazioni sull'argomento e aumentare la consapevolezza collettiva. Questa illuminante analisi facilita la valutazione dell'uso idrico esprimendolo in unità comprensibili, ovvero bicchieri d'acqua o docce. Lo strumento offre anche una serie di consigli di semplice applicazione per ridurre il consumo idrico giornaliero.

Saloni impegnati

Una volta stabilito il consumo idrico del salone, sono disponibili due opzioni: diventare un salone "militante" sull'argomento o prendere un impegno, tramite la storica collaborazione del marchio con Green Cross International, per risparmiare l'acqua attraverso varie azioni, soprattutto donazioni. Il salone diventa inoltre idoneo per ricevere il titolo di "salone impegnato a ridurre l'uso idrico", una sorta di "etichetta" che sensibilizza i consumatori durante le visite e costituisce al tempo stesso un impegno a ridurre l'impatto ambientale del salone attraverso il risparmio d'acqua conseguito.

Parallelamente, un sistema online consente ai consumatori di individuare i saloni che hanno preso un impegno in tal senso, rendendo la decisione di un salone di ridurre il proprio consumo idrico uno dei criteri principali nella scelta dei consumatori. Un modo divertente e istruttivo di sfruttare le abitudini sociali e digitali per sensibilizzare clienti e consumatori in merito alla riduzione del consumo idrico giornaliero.