L'Oréal Citizen Day

L’Oréal è convinta che ognuno di noi debba fare la propria parte e perciò mobilita i propri collaboratori in una giornata di azione civica, il Citizen Day.

Ogni anno, dal 2010, i collaboratori di L'Oréal dedicano un’intera giornata lavorativa per offrire le loro competenze ed energie a numerose centinaia di associazioni in ambito sociale e ambientale.

Si tratta, ad esempio, di pulire siti naturali, creare laboratori di benessere per persone in situazione di fragilità, ridipingere centri che accolgono persone anziane o in difficoltà, aiutare persone in cerca di impiego a redigere il loro curriculum vitae... 

Ogni anno, da sette anni, i collaboratori che si impegnano nell’iniziativa sono sempre più numerosi. Nel 2016, con circa 28.000 collaboratori partecipanti, il L’Oréal Citizen Day ha permesso di sostenere 515 associazioni in 70 paesi.

Edizione 2016: il riscontro da alcuni Citizen Day nel mondo particolarmente memorabili

Circa 1.600 dipendenti in Cina hanno aiutato i bambini figli di lavoratori migranti. In Perù i volontari hanno lavorato insieme ai residenti per riabilitare un quartiere svantaggiato di Lima. A Hong Kong, 320 kg di rifiuti sono stati raccolti sulle spiagge locali in un’iniziativa massiccia di pulizia della costa. In Libano, i colleghi hanno realizzato a mano 280 mattoni in terracotta secondo la tradizione libanese per costruire una fattoria didattica e ecologica al 100%. A Taiwan, 148 anziani hanno passato una giornata speciale di workshop di benessere e attività ricreative organizzate dai colleghi del paese. E molti sono stati infatti i “Beauty Day” promossi in numerosi paesi: il Belgio, i Paesi Baltici e la Russia, hanno aperto ancora una volta le porte delle loro Accademie L’Oréal a persone svantaggiate, che sono state felici di recuperare un po’ di autostima grazie a questa esperienza speciale. In Italia da anni collaboriamo con il Banco Alimentare, AISM e l’Opera Cardinal Ferrari con partnership solide che si sviluppano durante l’anno in diverse attività nelle nostre sedi.

Quest’anno l’appuntamento è il 4 luglio - we are all citizens!