Lo stabilimento L'Oréal a Settimo Torinese

Stabilimento Settimo
Stabilimento Settimo

Lo stabilimento di Settimo Torinese è per il Gruppo uno dei più importanti al mondo, tra i primi per unità prodotte dal 2011.

La sua costruzione risale all’agosto 1959 e venne inaugurato ufficialmente il 31 maggio 1960. Dal 1960 al 1997, lo stabilimento ha prodotto per il mercato italiano la quasi totalità del catalogo prodotti L’Oréal, dalle colorazioni per capelli al maquillage, dagli shampoo e hair styling allo skincare.

E’ degli anni ’80 il processo di riorganizzazione delle unità produttive del Gruppo che ha coinvolto anche lo stabilimento di Settimo Torinese, organizzato in 4 unità produttive - colorazione, capillari, aerosol e creme.

A partire dal 1997, la strategia di specializzazione del Gruppo ha condotto il polo produttivo di Settimo a focalizzarsi su due tecnologie core: la linea maquillage L’Oréal Paris per l’Europa e i prodotti capillari (Garnier Fructis e Elvive) per il sud Europa. Nel 2004 si è aggiunta l’unità produttiva polveri cosmetiche (fondotinta, cipria, blush, ombretti).

Oggi lo stabilimento di Settimo Torinese vanta numerosi riconoscimenti del Gruppo L’Oréal per l’eccellenza delle sue 3 unità produttive di mascara e polveri – dei brand L’Oréal Paris e Maybelline NY - e shampoo e balsami dei brand Fructis Garnier e Frank Provost, nonché altri brand non commercializzati in Italia. I prodotti provenienti dallo stabilimento di Settimo vengono distribuiti in 34 paesi.

Le unità prodotte annualmente sono aumentate di circa il 40%, negli ultimi 10 anni.

Il polo industriale L’Oréal di Settimo Torinese oggi è espressione piena dei valori e dei principi industriali, sociali e ambientali del Gruppo: la qualità frutto di innovazione e controllo nella produzione, l’impegno a garantire la sicurezza degli ambienti di lavoro, la salvaguardia delle risorse naturali, il corretto utilizzo delle materie prime, il risparmio energetico.

Lo stabilimento occupa oggi circa 400 addetti e si sviluppa su una superficie di 100.000 mq di cui 55.000 coperti.

Rispetto per l’ambiente e sicurezza

A Settimo, come in tutti gli stabilimenti e le sedi di L’Oréal nel mondo, il rispetto per l’ambiente va di pari passo con l’attenzione alla sicurezza dei luoghi di lavoro e alla salute dei collaboratori. Tutte le iniziative adottate puntano all’obiettivo di azzerare gli infortuni e salvaguardare l’ambiente accrescendo la cultura sicurezza-ambiente dei lavoratori.

Sempre rispetto ai temi della sostenibilità in generale e dell’ambiente in particolare, il Gruppo L’Oréal ha fissato obiettivi significativi, impegnandosi a promuovere un modello di impresa eco-sostenibile sia all’esterno che all’interno, sensibilizzando i propri collaboratori sull’importanza di adottare comportamenti eco-responsabili sul posto di lavoro così come a casa.

Il sito produttivo di Settimo Torinese, è certificato ISO 9001 (Qualità) dal 1996, ISO 14001 (Ambiente) dal 2004 e OHSAS 18001 (Sicurezza) dal 2005. A giugno 2016 è stata ottenuta la certificazione  ISO 50001 (Energia)

Molti sono i riconoscimenti ottenuti dallo stabilimento negli ultimi anni. Dal 1998 ha ricevuto diversi premi per il riutilizzo delle acque e per la buona qualità delle acque depurate destinate allo scarico  rilasciati da SMAT.

Nel 2011 il Gruppo L’Oréal ha assegnato allo stabilimento di Settimo Torinese il premio “Prix The Best EHS Initiative Environnement” sul risparmio idrico nella produzione di mascara.

Nel 2010 il progetto Wall to Wall, ovvero la fornitura di flaconi a Km 0 (un fornitore terzo che produce flaconi shampoo all’interno dello stabilimento) ha permesso di  risparmiare quasi 1.000 camion/anno utilizzati per il trasporto di articoli di confezionamento, consentendo una  riduzione delle emissioni di  CO2 di circa 100 t/anno.

In termini di gestione ambientale, è stato anche raggiunto un importante risultato sui consumi di acqua, evidenziato dall’evoluzione dell’indicatore ambientale tra il 2005 e il 2016:

- consumo idrico (litri/prodotto finito) -47 %,

- il consumo energetico (elettrico e termico) registrato per prodotto finito è stato pari a 82Wh/ prodotto finito rispetto ad un valore di 100Wh/prodotto del 2005, 

- a partire da ottobre 2015 è stato valorizzato il 100% dei rifiuti (zero in discarica).

L’Oréal Italia ha realizzato in collaborazione con il comune di Settimo e il Gruppo Elaris un progetto per lo stabilimento di Settimo Torinese per il raggiungimento delle “emissioni CO2 neutrali” attraverso l’utilizzo di diverse fonti rinnovabili combinate:

- un sistema di teleriscaldamento (e teleraffrescamento) presente sul territorio del Comune di Settimo Torinese (Riesco),

- l'energia elettrica generata attraverso un impianto sul tetto dello stabilimento con 14000 pannelli fotovoltaici  (Enersol),

- una centrale energetica a biomassa a completamento del fabbisogno di energia elettrica ed energia termica dello stabilimento (Solis),

- biogas per la generazione del vapore tecnologico necessario ai processi produttivi (Acea Pinerolese).

Lo stabilimento copre il fabbisogno globale termo-elettrico, annullando una potenziale emissione in ambiente  pari  a oltre 9.000 tonnellate di anidride carbonica all’anno, mediante l’utilizzo di queste fonti energetiche rinnovabili.

Lo stabilimento di Settimo Torinese ha superato quindi gli obiettivi del Gruppo che prevedono di ridurre del 60% (rispetto al 2005) le emissioni di CO2 nei suoi 44 stabilimenti entro il 2020.